Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Due operazioni della Polizia di Stato: arresti domiciliari per un 43enne e avviso orale per una ragazza

L’uomo deve scontare una pena residua per atti persecutori, l’altra continua a commettere reati concernenti la droga  

 

I controlli degli ultimi giorni da parte degli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Monopoli hanno permesso di chiudere due operazioni.

 

Un arresto. Nella prima, è stato posto agli arresti domiciliari un 43enne monopolitano, P.A. le sue iniziali, che doveva scontare una pena residua di quasi nove mesi per atti persecutori. L’operazione si inquadra nei controlli effettuati alle persone sottoposte a misure restrittive in città, quali arresti domiciliari, sorvegliati speciali e liberi vigilati.

 

Avviso orale. Nella seconda operazione è scattata una proposta di avviso orale nei confronti di una ragazza che continua a commettere reati concernenti le sostanze stupefacenti. La disposizione è del Questore di Bari.