Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Crack Banca Popolare di Bari: il prossimo 27 settembre inizia il secondo processo penale

Per l’Adusbef è l’ultima chance per i piccoli azionisti che intendono chiedere i danni 

 

Il prossimo 27 settembre comincerà presso la sezione penale del Tribunale di Bari il secondo processo a carico di tre ex amministratori e dirigenti della Banca Popolare di Bari, chiamati a rispondere a vario titolo di presunti reati commessi nell'esercizio delle loro funzioni, prima che l'istituto barese precipitasse in una crisi finanziaria. Si tratta di Gianluca Jacobini, Nicola Loperfido e Giuseppe Marella, che all'epoca dei fatti contestati ricoprivano rispettivamente i ruoli di condirettore, di responsabile della Direzione Businesse di responsabile dell'Internal Auditdell'istituto barese. Secondo l’Adusbef (l’associazione difesa utenti servizi bancari europei) di Monopoli, diretta dall’avvocato Giuseppe Angiuli, in occasione della prima udienza dibattimentale del 27 settembre, ci sarà l'ultima possibilità per tutti i detentori delle vecchie azioni della Banca Popolare di Bari - il cui valore è crollato in questi anni, fino ad azzerarsi - di costituirsi parte civile anche in questo secondo processo, onde richiedere in quella sede il risarcimento dei danni patrimoniali subiti. Di qui l’invito di Angiuli a prendere contatti con l’Adusbef quanto prima (lo sportello di Monopoli è aperto nei pomeriggi di martedì e giovedì dalle ore 16.00 alle 19.30, n. telefono 080/9371935).