Truffa alla sanità: diciotto casi tra Monopoli, Polignano e Conversano

Il danno è di 13 mila euro

Diciotto casi di false autocertificazioni per un danno di circa 13mila euro al servizio sanitario nazionale sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza di Monopoli. I finanzieri hanno esaminato un centinaio di domande presentate nel 2009 da cittadini di Conversano, Monopoli e Polignano, nell’ambito dell’attività di controllo della spesa sanitaria. Tra i falsi ‘poveri’ c’erano anche alcune persone appartenenti a nuclei familiari con redditi superiori a 70 mila euro, nonché proprietari di autovetture e moto di grossa cilindrata. Per loro è scattata la denuncia per falso e truffa aggravata.