Un anziano ciclista di Fasano muore sulla strada per un infarto

E’ accaduto sul ponte di Contrada l’Assunta


La smisurata passione per la bicicletta è stata fatale a Teobaldo Vinci, 83enne di Fasano. L’uomo è morto per un infarto stamani intorno alle 9,30 mentre percorreva la strada Frangisto Mare, in direzione Capitolo, proprio sul ponte che sovrasta la statale 16, in contrada L’Assunta. A quanto pare, l’uomo, che era solo, si è sentito male ed ha appoggiato la bicicletta sul guard-rail (come si vede nella foto), poi si è accasciato al suolo. A soccorrerlo per primi sono stati alcuni passanti che hanno tentato invano di rianimarlo. Di lì a poco è giunta anche un’autoambulanza del 118 dall’ospedale di Monopoli ma il medico ne ha constatato il decesso per arresto cardiocircolatorio. L’anziano ciclista, secondo quanto ha raccontato un nipote, giunto sul luogo, circa un anno fa aveva subito un altro infarto. Quello di stamani gli è stato fatale. Sul luogo, per i rilievi, sono intervenuti i vigili urbani di Monopoli, insieme ai carabinieri che hanno regolato il traffico. La morte dell’uomo ha fatto ritardare la partenza della gara ciclistica organizzata dalla Polisport Monopoli, perché la carovana dei ciclisti doveva passare proprio su quella stessa strada.