Pirati della strada: due arresti

Operazioni distinte dei carabinieri della Compagnia di Monopoli

Una gara di velocità tra un’auto e una moto finita tragicamente con la morte del motociclista, un 27 enne di Putignano. A questa conclusione sono giunte le indagini dei carabinieri della Compagnia di Monopoli che hanno tratto in arresto un giovane di 27 anni di Castellana Grotte che era alla guida dell’auto, una Renault Clio bianca. Per lui l’accusa è di omissione di soccorso e di divieto di gareggiare in velocità con veicoli a motore. All’arresto si è giunti dopo una serie di testimonianze raccolte dai militari sull’incidente che avvenne  nella tarda serata di mercoledì 13 luglio sulla Polignano-Castellana Grotte in cui morì il giovane che era a bordo della moto, una Suzuki, finita contro un muretto a secco. L’automobilista, secondo i testimoni, non avrebbe prestato soccorso nonostante si fosse reso conto della gravità delle condizioni del centauro. In un altro episodio, per aver opposto violenza e resistenza ai carabinieri e per guida in stato di ebbrezza, è finito in carcere un 54enne di Rutigliano. Il fatto è avvenuto nella serata di domenica 17 luglio lungo la statale 16 nei pressi di Polignano a Mare. L’uomo era alla guida di una Peugeot 306 e zigzagava tra le auto in marcia.