Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

Rissa a Porto Rosso: denunciati un nigeriano che chiedeva soldi e un monopolitano

Le indagini dei poliziotti del locale Commissariato hanno fatto piena luce sull’episodio

 

Si sono concluse con due denunce le indagini della polizia del Commissariato di Monopoli per la rissa avvenuta nella mattinata di domenica 11 giugno scorso nei pressi di un bar a Porto Rosso. Si tratta di un nigeriano di 20 anni che è accusato di tentata estorsione e lesioni aggravate mentre un monopolitano 36enne, già noto alla polizia ed attualmente sottoposto a Daspo, deve rispondere di un reato meno grave, cioè di esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Alla base della rissa, secondo la ricostruzione fatta dai poliziotti, ci sarebbero le insistenti richieste di denaro da parte dello straniero. Il monopolitano è rimasto leggermente ferito e giudicato guaribile in dieci giorni.