Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Georgiano ruba merce in un supermercato: i carabinieri lo arrestano grazie alla collaborazione di un nigeriano

L’uomo, bloccato dopo un breve inseguimento, deve rispondere di rapina impropria

 

Un georgiano di 24 anni è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Monopoli con l’accusa di rapina impropria. La cattura è avvenuta grazie alla preziosa collaborazione di un ragazzo nigeriano che solitamente stazionava davanti al locale commerciale. Tutto è avvenuto quando una delle cassiere ha notato un giovane dall’aria sospetta aggirarsi tra gli scaffali e nascondere generi alimentari di varia natura all’interno di un grosso zaino che aveva con sé. La donna, tramite il 112 di pronto intervento, ha subito allertato i carabinieri che sono giunti a bordo di una gazzella. Prima dell’arrivo dei militari, però, l’uomo aveva già guadagnato l’uscita ed era fuggito per le vie limitrofe, venendo inseguito da un giovane cittadino nigeriano, 32enne, residente a Bari e in attesa di rinnovo del permesso di soggiorno, che stazionava, come ogni giorno, all’esterno del supermercato. Il ragazzo nigeriano, allarmato dalle urla della cassiera, è riuscito a raggiungere il ladro e a bloccarne la fuga. L’arrivo dei carabinieri ha permesso di bloccarlo definitivamente nonostante un tentativo di colluttazione. All’interno dello zaino dell’uomo, i militari hanno rinvenuto generi alimentari vari, per un importo di circa 150 euro, che sono stati restituiti. Il georgiano, privo di permesso di soggiorno e senza fissa dimora, è stato tradotto presso la casa circondariale di Bari.