Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sequestrati sei quintali di pesci privi di etichettatura ed in cattivo stato di conservazione

Due operazioni di controllo di tracciabilità dei prodotti ittici a Monopoli e Taranto

 

Due operazioni della Guardia Costiera hanno portato al sequestro di sei quintali di pesce. A Monopoli i militari hanno fermato un autoarticolato termo refrigerato che trasportava un quantitativo di 84 cassette di prodotto fresco, sprovvisto di etichettatura: nello specifico 45 cassette di ‘latterini’ (specie denominata anche ‘acquadella’, piccolo pesce diffuso particolarmente nel mar Adriatico) per un peso complessivo di circa 200 chilogrammi, nonché 39 cassette di ‘ricciole’, per un peso analogo di 200 chilogrammi. Il pesce, dopo il controllo veterinario per il consenso al consumo umano, è stato dato alle mense Caritas della Cattedrale di Bari e all’Unitalsi di Monopoli. A Taranto un operatore del locale mercato ittico è stato trovato in possesso di due quintali di pesce in cattivo stato di conservazione. Tutto il quantitativo è stato distrutto.