Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovane di Noci sequestrato e liberato: anche i carabinieri di Monopoli hanno collaborato alla cattura dei 5 pregiudicati

Il 21enne è stato trovato in uno sgabuzzino e legato ad una sedia in un’abitazione a Noicattaro

 

I carabinieri del Comando Provinciale di Bari, tra i quali anche alcuni della Compagnia di Monopoli che hanno partecipato alla fase investigativa, hanno tratto in arresto cinque pregiudicati di Noicattaro e Adelfia, accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina aggravata e detenzione di armi e munizionamento comuni e da guerra, reati commessi in concorso tra di loro. Secondo la ricostruzione dei militari i cinque avevano sequestrato un giovane 21enne di Noci perché lo zio non aveva pagato una partita di droga per un costo di 50 mila euro. Il giovane è stato liberato in meno di 24 ore mentre era rinchiuso in uno sgabuzzino e legato ad una sedia in un’abitazione a Noicattaro. I cinque sono stati rinchiusi nel carcere di Bari ma le indagini continuano alla ricerca di eventuali altri complici.