Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Casi di presunto assenteismo al San Giacomo: rimessi in libertà altri quattro medici che erano ai domiciliari

L’istanza di scarcerazione è stata firmata dal gip del tribunale di Bari, Abbattista 

 

In data odierna il gip presso il tribunale di Bari Giovanni Abbattista ha rimesso in libertà altri quattro medici dell’ospedale San Giacomo di Monopoli, finiti agli arresti domiciliari il 18 luglio scorso per presunti casi di assenteismo. Si tratta di tre primari Filippo Serafino (Pronto Soccorso), Egidio Dalena (Otorinolaringoiatria) e Vincenzo Lopriore (Cardiologia) e del dirigente medico di Radiologia Girolamo Moretti. I quattro si aggiungono a Sabino Santamato (primario di Ginecologia e Ostetricia), Gianluigi Di Giulio (primario di Radiodiagnostica) entrambi ai domiciliari, ed a Fulvia D’Onghia (dottoressa in servizio nel reparto di Ortopedia), che aveva l’obbligo di dimora. Come è noto al termine del blitz dei carabinieri del 18 luglio ci furono 13 ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari e 20 obblighi di dimora, tra i quali anche un parcheggiatore abusivo. Ora si attendono le decisioni del tribunale del riesame per il resto degli indagati.