Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spedizione punitiva contro un monopolitano: divieto di avvicinamento per un pregiudicato di Polignano a Mare

Le indagini della polizia continuano per identificare un complice. In altre operazioni denunciate tre persone 

 

Misura cautelare del divieto di avvicinamento notificata ad un pregiudicato di Polignano a Mare, accusato di aver organizzato, insieme ad un complice che deve essere ancora identificato, una sorta di spedizione punitiva nei confronti di un monopolitano. Le indagini e la successiva notifica del provvedimento sono state svolte dagli agenti della Polizia di Stato di Monopoli. Tutto è iniziato  dopo la scoperta, presso l’ospedale San Giacomo, di una persona giunta al Pronto soccorso con varie ferite lacero-contuse giudicate guaribili in 10 giorni. Le immediate indagini degli investigatori avevano consentito di ricostrure la vicenda: infatti, per futili motivi, il pregiudicato di Polignano aveva organizzato una vera e propria spedizione punitiva insieme ad un secondo complice nei confronti del monopolitano. L’attività del Commissariato ha consentito di individuare l’autore e ideatore dell’aggressione avvenuta a Monopoli, che veniva sottoposto alla misura coercitiva, mentre sono in corso ulteriori indagini per individuare il secondo aggressore.

 

Altre operazioni. Nell’ambito di altre indagini, l’attività del Commissariato ha  portato alla denuncia di tre persone, per simulazione di reato e danneggiamento.