Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scoperta truffa da 200 mila euro ad un’anziana signora monopolitana: denunciate sette persone

L’operazione è stata eseguita dalla Guardia di Finanza. Coinvolti una mediatrice creditizia abusiva e un bancario

 

La Compagnia di Monopoli della Guardia di Finanza ha scoperto una truffa da oltre 200 mila euro perpetrata ai danni di un’anziana signora monopolitana da parte di sette persone che sono state denunciate, a vario titolo, dei reati di circonvenzione di incapace, truffa, falso in atto pubblico nonché di violazioni penali alla normativa antiriciclaggio. Tra le persone denunciate ci sono un bancario, un dipendente di uno studio notarile e una mediatrice creditizia abusiva di Monopoli S.R. di 48 anni. Proprio quest’ultima avrebbe architettato la truffa avvalendosi dell’ausilio di un abile consulente finanziario di Putignano. Gli indagati avevano approfittato della buona fede dell’anziana donna per truffare anche un noto istituto di credito locale. Nello specifico, l’anziana donna, pensando di sottoscrivere un atto testamentario in favore della figlia, è stata tratta in inganno rilasciando, in realtà, una ‘procura a vendere’ del proprio immobile di residenza a favore di un complice della citata mediatrice, che a sua volta lo ha alienato a due donne, originarie di Bitonto, conniventi nella truffa. Le posizioni dei sette soggetti coinvolti nella truffa sono ora al vaglio dell’Autorità giudiziaria.