Scippatore monopolitano evade dagli arresti domiciliari ma i poliziotti lo rintracciano nella stazione ferroviaria

La sua fuga è durata poco più di due ore e mezza. Ora si attende l’esito del processo per direttissima 

 

E’ durata poco più di due ore e mezza la fuga dagli arresti domiciliari di un giovane scippatore monopolitano. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Monopoli lo hanno rintracciato nella stazione ferroviaria. Il giovane, per non essere scoperto dai poliziotti, si era coperto il capo con il cappuccio della sua felpa. Nonostante ciò il 23enne L.C.A. veniva riconosciuto e bloccato immediatamente e arrestato in flagranza di reato. Ora si attende l’esito del processo per direttissima al quale il giovane è stato sottoposto.