Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tre georgiani arrestati dalla polizia per una serie di furti compiuti nei supermercati di Monopoli

Fatale è stato l’ultimo colpo messo a segno dai malviventi in un esercizio commerciale

 

Tre cittadini della Georgia, di età compresa tra i 25 e 30 anni, sono stati arrestati dai poliziotti del Commissariato di Monopoli, ritenuti responsabili di una serie di furti avvenuti in alcuni supermercati della città. Sono stati i dipendenti dell’ultimo esercizio commerciale preso di mira dai malviventi che, insospettiti dall’atteggiamento dei tre, hanno contattato la Centrale Operativa del Commissariato che, immediatamente, ha inviato sul posto una pattuglia. I poliziotti hanno subito individuato e bloccato due componenti del gruppo. Sottoposti a perquisizione, i due georgiani sono stati trovati in possesso di parte della refurtiva, celata all’interno di particolari giacche dotate di schermatura per eludere l’antitaccheggio; le giacche erano state modificate mediante l’applicazione di un’apertura lungo la fodera interna, utilizzata per nascondere la refurtiva. Il terzo uomo, che fungeva da ‘palo’, individuato dagli agenti dopo aver visionato i filmati delle videocamere di sorveglianza, in un primo momento è riuscito ad allontanarsi ma è stato rintracciato, poco dopo, nei pressi dell’autovettura utilizzata dai tre, parcheggiata a poca distanza. L’uomo, notato l’arrivo dei poliziotti, ha cercato di guadagnare la fuga ma è stato bloccato dopo un breve inseguimento. All’interno dell’autovettura, sottoposta a sequestro, è stata rinvenuta altra merce, soprattutto liquori, per un valore complessivo di circa 350 euro; nel veicolo sono stati inoltre rinvenuti altri giacconi, presumibilmente utilizzati dai tre per cambiarsi dopo aver messo a segno i furti e non farsi riconoscere in caso di controllo da parte delle Forze dell’Ordine. A seguito di accertamenti è emerso che sono stati almeno tre i supermercati ove il gruppo, nel solo pomeriggio di venerdì 24 gennaio, ha rubato. Le tre persone sono state arrestate per il reato di furto aggravato in concorso; due di loro sono anche risultate non in regola con le norme che disciplinano il soggiorno di cittadini extracomunitari sul territorio nazionale.