Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Momenti di paura nella notte per l’incendio di un’autovettura in via Petrarolo

La vettura, completamente distrutta, ha causato danni anche alle strutture di una lavanderia

 

Momenti di paura nella notte scorsa per due donne a causa dell’incendio di un’autovettura, avvenuto in via Petrarolo probabilmente per autocombustione. La ragazza 19enne che era alla guida, al propagarsi delle fiamme, è riuscita a mettersi in salvo mentre la vettura è finita davanti alla saracinesca di una lavanderia. All’interno del locale dormiva la titolare che non è potuta uscire rimanendo praticamente intrappolata. Considerato lo stato di pericolo per la donna, i carabinieri, nel frattempo intervenuti dopo la segnalazione di alcuni residenti, decidevano di intervenire immediatamente utilizzando gli estintori in dotazione. I militari infrangevano la vetrina della lavanderia guadagnando l’ingresso, facendo così uscire la 33enne, la quale, era riuscita a tamponare l’inalazione del fumo utilizzando un fazzoletto bagnato. Le fiamme, nel frattempo, continuavano ad aumentare rendendo l’atmosfera insostenibile, fino all’intervento dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Putignano, sopraggiunti poco dopo, che le domavano. In seguito i militari e Vigili del Fuoco ispezionavamo gli edifici attinti dalle fiamme, constatando che la lavanderia riportava ingenti danni, fra i quali la serranda d’ingresso distrutta e il cedimento di parte della facciata esterna. All’interno invece i fumi avevano completamente saturato i locali, danneggiando altresì l’impianto elettrico le cui riparazioni sono ancora in corso. Nell’incendio veniva danneggiato l’appartamento situato al primo piano dello stabile, evacuato dagli occupanti prima che le fiamme potessero penetrare all’interno, mentre l’autovettura dalla quale sono scaturite le fiamme è stata completamente distrutta.