Prezzi gonfiati per la vendita di mascherine e detergenti: denuncia al titolare di una profumeria monopolitana

L’operazione della Guardia di Finanza di Monopoli ha riguardato anche due supermercati di Conversano e Polignano 

Non si fermano le truffe e le frodi per la vendita a prezzi esorbitanti di articoli sanitari, tra mascherine di protezione individuale, detergenti e guanti in lattice, commercializzati in violazione delle disposizioni recate dal Codice del consumo e in materia di sicurezza prodotti. Dopo l’operazione dell’altro giorno che ha messo nei guai a Monopoli i rispettivi titolari (tutti denunciati) di una parafarmacia, una stazione di servizio e un negozio commerciale, i finanzieri della locale Compagnia hanno sequestrato presso due supermercati di Conversano e Polignano a Mare nonché presso una profumeria di Monopoli (la denominazione non è stata resa nota) oltre 3.300 tra igienizzanti e guanti in lattice privi di etichettatura in lingua italiana, che non offrivano, quindi, alcuna garanzia sulla loro composizione nonché sulla loro sicurezza ed efficacia. Anche in questo caso i titolari delle attività sono stati denunciati e ora rischiano una sanzione amministrativa fino a 25.000 euro, la cui misura sarà determinata, in ogni singolo caso, facendo riferimento al prezzo di listino di ciascun prodotto ed al numero delle unità poste in vendita.