Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Liti in due famiglie monopolitane con genitori separati per la gestione dei figli minori: scattano denunce per un reato grave

Le informative raccolte dagli agenti di Polizia del Commissariato di Monopoli inviate all’Autorità Giudiziaria

 

E’ stato necessario l’intervento degli agenti di polizia del Commissariato di Monopoli per sedare diverse liti sorte (a causa delle misure restrittive anti-contagio imposte dal governo per l'emergenza sanitaria) in famiglie monopolitane con genitori separati per la gestione dei figli minori. Alcuni litigi, informa una nota del Commissariato monopolitano, si sono risolti in maniera bonaria grazie alla mediazione dei poliziotti. In due occasioni, però, gli agenti sono stati costretti a denunciare il comportamento del rispettivo genitore maschio, accusato di un grave reato: la mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice, con invio delle informative all’Autorità Giudiziaria.