Sudestival più forte della crisi e dell’indifferenza: al via dal 30 gennaio

La rassegna cinematografica, a cadenza settimanale, durerà fino al 20 marzo

 

Nonostante la crisi economica e l’indifferenza delle istituzioni dal 30 gennaio al 20 marzo si svolgerà solo nel cinema Vittoria di Monopoli la 16ma edizione del Sudestival, la rassegna cinematografica dell’associazione Sguardi ideata da Michele Suma e che gode dell’adesione della presidenza della Repubblica. In concorso otto film, di cui due prime visioni, due opere prime e l’anteprima nazionale d’apertura del 30 gennaio ‘Noi siamo Francesco’ di Guendalina Zampagni, girato tra Monopoli e Conversano. Gli altri film programmati sono: ‘Senza nessuna pietà’ di Michele Alhaique (6 febbraio), ‘I nostri ragazzi’ di Ivano Di Matteo (13 febbraio), ‘Arance e martello’ di Diego Bianchi (20 febbraio), ‘Fango e gloria’ di Leonardo Tiberi (27 febbraio), ‘Anime nere’ di Francesco Munzi (6 marzo), ‘La zuppa del demonio’ di Davide Ferrario (13 marzo) e ‘Perez’ di Edoardo De Angelis (20 marzo). I premi in palio saranno tre: quello del pubblico, miglior attore-attrice protagonista e film d’autore. Confermata la sezione ‘Sudestival in corto’ e poi si rinnovano le lezioni sui mestieri del cinema. Le proiezioni in sala saranno accompagnate dalla presenza di autori e protagonisti delle pellicole con i quali si potrà dialogare.