Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

La biblioteca Rendella, l’ex cinema Radar, la Cripta dello Spirito Santo e Palazzo Martinelli: tracce di storia nostrana

La mostra di incisioni nel Castello Carlo V fino al 7 gennaio 2018

 

Dal 15 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018,  la sala di Clemenzia Pesole del Castello Carlo V di Monopoli ospita la mostra ‘Le 4 tracce di storie nostre’, realizzata da studenti e da cultori della materia tra cui il monopolitano Maurizio Muolo. Il progetto è a cura della Prima Cattedra di Grafica d'arte dei professori Vito Cotugno e Angelo Pagliarulo e dell’Accademia Belle Arti di Bari e consiste nella realizzazione di 4 cartelle d'arte sui luoghi di interesse culturale della città di Monopoli: la Biblioteca Prospero Rendella, il Cinema Teatro Radar, la Cripta dello Spirito Santo e il Palazzo Martinelli. Per ogni luogo sono state realizzate 3 incisioni a colori da 3 tra cultori e allievi del corso, ogni cartella è a tiratura numerata in 30 copie più 3 prove d'artista. Alla presentazione, che si è svolta nel tardi pomeriggio di venerdì 15 dicembre nella Sala del Capitano, sono intervenuti: il consigliere comunale delegato alla cultura del comune di Monopoli Giorgio Spada, il direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bari Giuseppe Sylos Labini e il docente Vito Cotugno. (G.D.)