Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I concerti dell’Icom a Monopoli: ‘Enfant prodige’ e il dramma sacro ‘Il dono del cielo’

La prima iniziativa il 15 dicembre nell’agro, l’altra il 20 dicembre nella Basilica Cattedrale

 

L’Istituzione Concertistica Orchestrale Monopolitana del maestro Martino Palmitessa ha organizzato anche per quest’anno due iniziative a ridosso del Natale.

 

Enfant prodige. La prima è in programma sabato 15 dicembre alle ore 21 nella masseria Santa Teresa, nella omonima contrada, con lo svolgimento della settima edizione di ‘Enfant Prodige e Giovani talenti in concerto’. Si esibiranno il 14enne Clemente Zingarello al violoncello e il 13enne Carlo Mistretta all’oboe, che saranno accompagnati dall’orchestra Mediterranea dell’I.c.o.m., diretta da Palmitessa. Verranno eseguiti brani di Haydn, Rachmaninov, Bach, Piazzolla, Tommaso Albinoni, Marcello Albinoni, Dorati, Cocciante e Morricone. Al concerto seguirà una cena, durante la quale si esibirà il soprano Marzia Saba Rizzi, accompagnata dal duo ‘Arcobaleno’.  

 

Il dono del cielo. Giovedì 20 dicembre invece, alle ore 20:00 presso la Basilica Cattedrale di Monopoli si terrà la presentazione della pubblicazione del Dramma Sacro sulla Madonna della Madia ‘Il dono del cielo’, Edizione Vivere In. Il Dramma, scritto da Padre Maria Pasquale M. Freda nel XVIII sec., è stato musicato dal maestro Martino Palmitessa che lo ha portato in scena lo scorso 31 luglio 2018 in occasione dell’apertura del mese mariano dedicato alla Protettrice di Monopoli. L’opera sarà presentata da Martino Cazzorla (dirigente del Polo liceale di Monopoli), da Michele Fanizzi, da don Peppino Cito (rettore parroco dell’Unità pastorale di Monopoli e della Basilica Cattedrale) e dal vescovo Giuseppe Favale. Durante la serata saranno eseguite alcune arie tratte dall’opera in un adattamento per voce, coro, pianoforte e organo. Al pianoforte e direzione della serata il maestro Palmitessa, tenore Donato Lillo Tarì, baritono Angelo De Leonardis, con la presenza della corale del Sacro Cuore di Gesù, guidata dal direttore Antonio Allegretti, organista Loredana Lapertosa, al pianoforte Cosimo Ladogana.