Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Bilancio previsionale 2021: no della maggioranza ai sei emendamenti dei consiglieri di Spazio Civico. “E’ un’amministrazione sorda”

Contento, Maione e Tamborrino non demordono e annunciano che torneranno a farsi sentire sui problemi irrisolti 

 

Nel corso dell’ultima seduta consiliare la maggioranza di centrodestra ha approvato il bilancio di previsione 2021-2023 non prendendo in considerazione i sei emendamenti presentati dai tre consiglieri di opposizione di Spazio Civico, Silvia Contento, Francesco Tamborrino e Carlo Maria Maione. In una nota i tre consiglieri accusano l’amministrazione guidata da Annese di essere “sorda e disinteressata al confronto”. Gli emendamenti riguardavano, tra l’altro, l’ambiente e la pesca. “Purtroppo – sottolineano i tre - le nostre proposte non sono state neanche prese in considerazione, anzi, il sindaco ha dato dimostrazione di non essere per nulla interessato al merito o alla bontà delle proposte, alla faccia della tanto decantata apertura e richiesta di condivisione e partecipazione sui temi fondamentali”. “E’ evidente che al sindaco, nell’ultimo consiglio dell’anno, - aggiungono - premeva solo e unicamente raccattare, col cappello in mano, consensi al bilancio, uscendo fuori dalla cerchia dei fedelissimi che, evidentemente, ormai non bastano più per dormire sonni sereni”. “Torneremo ancora a farci sentire su questi argomenti – concludono Contento, Tamborrino e Maione - con l’auspicio di trovare un’amministrazione davvero pronta e disponibile all’ascolto”.