Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Liberaldemocratici: due sberle a Romani e uno ‘schiaffetto’ al centrosinistra

Sott’accusa la politica turistica, il bilancio 2012 e il percorso interrotto delle primarie Cambio di rotta nella politica turistica e nessun atto (finora) per la redazione del bilancio di previsione 2012: sono queste le accuse che la Federazione Liberldemocratica muove all’amministrazione Romani, rimproverando al centrosinistra il percorso interrotto delle primarie. In conferenza stampa, Giuseppe Ciaccia ha sottolineato la discontinuità dell’operato del nuovo assessore al Turismo, Napolitano rispetto ad Alba “che era riuscito a creare un brand territoriale con l’Acrobatic festival e lo Street band show”. Per Ciaccia sono stati vanificati gli sforzi economici (900 mila euro) fatti nei tre anni precedenti e di questo “deve rendere conto Romani” alla città. Per quanto riguarda il bilancio di previsione 2012, Ciaccia ha denunciato che, finora, “nessun atto è stato compiuto dall’amministrazione per redigerlo” contrariamente a quanto era avvenuto lo scorso anno di questi tempi. “Il rischio – ha detto – è che non sia rispettato il patto di stabilità”. Sul percorso interrotto delle primarie, per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra, ha parlato il segretario, Pasquale Lacasella che ha mosso accuse al deputato Pierfelice Zazzera e al segretario di Sel, Giuseppe Galanto. Lacasella ha auspicato una ripresa immediata dei lavori per lo svolgimento delle primarie.