Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Consiglio comunale: Mitrotti abbandona l’aula. Leoci critica il sindaco

Il discorso fatto dall’ex capogruppo del Pdl, Paolo Leoci ha rappresentato la vera novità politica della seduta consiliare di mercoledì 23 febbraio scorso. L’ex An (che continuerà ad appoggiare la maggioranza) ha duramente criticato l’operato del sindaco Romani per quanto fatto nel corso della verifica, conclusasi, com’è noto, con la nomina di tre nuovi assessori (Spinosa, Perricci e Alessandro Napoletano, in sostituzione rispettivamente di Munno, Orciuolo e Cosimo Napoletano), con l’ingresso in consiglio comunale di Laveneziana (ex Ideeazioni) e Paolo Fiume (Azzurro popolare) e con l’elezione a vice presidente dell’assemblea consiliare di Franco Leggiero (Pdl). Il resto era più o meno risaputo: le critiche alla stessa maggioranza di centrodestra da parte di Serafino Mitrotti (che al termine del suo breve intervento ha abbandonato l’aula) e Sergio Marasciulo e che hanno dato ‘miccia’ alle opposizioni per rinfocolarle. Tutto questo sul piano politico. Alla fine il consiglio ha solo esaminato una parte dei punti all’ordine del giorno (quasi tutti debiti fuori bilancio) rimandando l’esame dei restanti ad una prossima seduta. La verifica all’interno della maggioranza ha portato anche alla nomina di Giuseppe Martellotta come capogruppo del Pdl mentre Alfredo Specchia guiderà il gruppo misto formato da Fli (il suo partito) e Progetto Monopoli (di cui fanno parte Santostasi e Santacesaria). Debutto, infine, di Antonio Napolitano come coordinatore della maggioranza.