Referendum: gli appelli della Federazione della Sinistra e del Pd

Si invita a recarsi alle urne e votare sì

Se dal centrodestra non si muove foglia nella campagna referendaria, molto attivi sono i partiti del centrosinistra nel sensibilizzare l’opinione pubblica a recarsi alle urne domenica 12 e lunedì 13 giugno per rispondere ai quesiti sul nucleare, sull’acqua (due referendum) e sul legittimo impedimento. In una nota la Federazione della Sinistra invita a esprimersi con quattro sì “per evitare la reintroduzione delle centrali nucleari, per evitare l’ingresso maggioritario dei privati nelle società di gestione dei servizi legati all’acqua, per impedire alle più alte cariche dello Stato di rinviare continuamente processi a proprio carico indette da giudici dello Stato Italiano”. Anche il Pd, in una nota a firma del segretario Giovanni Lacitignola, chiede agli elettori “uno sforzo” per andare a votare e mettere sì sui quattro quesiti.