Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Io Sud: “la decisione di monetizzare la palazzina Sicie è scellerata”

Il Movimento della Poli Bortone chiede l’aiuto dei partiti d’opposizione per informare la Corte dei Conti

Il Movimento cittadino Io Sud, in una nota, prende ancora una volta posizione contro “la disinvoltura amministrativa con cui la Giunta Romani, con la complicità dei tecnici di turno, approva delibere in danno della comunità ed al limite della denuncia, successivamente ratificate dagli “yesman” di turno”. A finire nel mirino del coordinatore di Io Sud Angelo Vito Lamanna è la delibera inerente la monetizzazione della palazzina Sicie. Una palazzina destinata ad accogliere uffici comunali in un’area molto appetibile commercialmente e con una vista mare mozzafiato. La monetizzazione (il prezzo fissato è di 1.900.000) servirà a far fronte alle agevolazioni previste per la Tarsu. Io Sud si pone alcune domande: in base a quale logica è stato fissato il prezzo? Si è fatto riferimento al reale valore di mercato? Oppure si è optato per il solo costo di realizzazione? Secondo Io Sud il valore è molto più alto del prezzo stabilito. “E’ per questo che al fine di evitare una palese svendita del patrimonio comunale, il movimento cittadino di Io Sud – è scritto nella nota - offre per quella palazzina al sindaco Romani euro 3.000.000 (se realizzata in area SICIE) oppure euro 2.500.000 (se realizzata in area ex Metta). Ed è comunque nostra profonda convinzione che se quella palazzina fosse venduta in un’asta pubblica, il Comune di Monopoli potrebbe ricavare anche 5.000.000 di euro”. Nel definire “scellerata” la decisione di vendere l’immobile, Io Sud chiede ai partiti d’opposizione (in primis il PD) di unirsi “alla nostra protesta e darci una mano, affinchè di tutto questo e di altro ancora venga nel più breve tempo informata la magistratura, in particolare la Corte dei Conti”.