Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La corazzata ‘Monopoli al Centro’, la rinuncia di Romani ad incarichi comunali e le parole al miele di Annese

Al battesimo della Lista predisposta dal coordinatore Pasqualone presente il consigliere regionale Longo 

 

Dall’Unione di centro di cinque anni fa a ‘Monopoli al Centro’ di quest’anno: cambia il nome del partito ma non il factotum-coordinatore che resta Alberto Pasqualone. Nell’ex cinema Arena, gremito di gente, è stato lui a presentare i 24 candidati consiglieri che supportano il candidato sindaco Angelo Annese e si tratta, ha detto, alzando il tono della voce, di “24 galantuomini” che hanno a cuore le sorti della città. “Una Lista fortissima – ha proseguito – in cui tutti se la stanno giocando per essere eletti e sono sicuro che alla fine risulterà la più suffragata ed Angelo Annese sarà il sindaco”. La squadra ha mantenuto “lo zoccolo duro” (sue parole), rappresentato da due assessori uscenti (Perricci e Lacatena) e da sei consiglieri comunali uscenti (Lotesoriere, Iaia, Petrosillo, Palmisano, Piepoli e Ramirez) e poi ci sono stati altri innesti, alcuni dei quali con esperienze anche consiliari (Specchia, Santostasi e Minoia).  A battezzarla (se si può dire) c’era Peppino Longo (il consigliere regionale che appoggia il governatore Emiliano), verso il quale Pasqualone  nutre “un profondo affetto e grande stima”. La serata si è conclusa con gli interventi del sindaco uscente Romani e del candidato sindaco Annese. Il primo è stato presentato da Pasqualone come “l’enfant prodige della politica monopolitana”, l’altro è una sua creatura e non è stato necessario ricorrere ad alcuna enfasi per introdurlo nel discorso. Anzi, è stato proprio Annese a complimentarsi definendolo uno “showman” per la maniera con la quale ha presentato i componenti della Lista. Romani ha annunciato che non avrà alcun incarico nell’eventualità di un successo del centrodestra e di Annese e che tornerà a fare il cittadino comune ma ha trovato il modo per attaccare i grillini locali. “E’ un Movimento di incompetenti a 5 stelle” ha detto il sindaco uscente riferendosi all’esposto presentato dal M5S al prefetto di Bari sulla petizione popolare relativa al monitoraggio ambientale e sanitario. Romani ha dato appuntamento per un comizio che terrà in piazza Vittorio Emanuele II probabilmente nella serata di mercoledì 30 maggio per “fare chiarezza e per smontare  punto su punto” le loro rivendicazioni. Nessun attacco agli avversari da parte di Annese che ha definito i quattro candidati sindaco “bravissime” persone. “Per me la campagna elettorale – ha sottolineato - è come una festa”.