L’assessore Pasqualone risponde a Suma: “sono d’accordo sul Museo nei rifugi sotterranei”

E su piazza XX Settembre conferma che il progetto sarà rivisto

L’assessore ai lavori pubblici Alberto Pasqualone, tramite Monopolilibera, risponde alla richiesta del consigliere Michele Suma di istituire un Museo della seconda guerra mondiale nei rifugi sotterranei di piazza Vittorio Emanuele. “Anche se avrei preferito che me lo chiedesse personalmente e non attraverso una lettera aperta – afferma l’assessore – sono d’accordo nel creare un Museo nei rifugi; è il motivo per cui siamo scesi in quei luoghi lo scorso anno verificando lo stato delle cose”. “Ma non credo – aggiunge – che si possa fare tutto quello che chiede Suma”. L’incontro con l’assessore Pasqualone offre lo spunto per chiedergli anche la vicenda del parcheggio delle auto su piazza XX Settembre, un progetto sul quale sono sorti attriti con il collega all’urbanistica, Piero Barletta. “Il progetto – dice Pasqualone – non è stato bocciato dalla Soprintendenza anche se informalmente ci è stato detto che non va bene e va rivisto”. Domanda d’obbligo: allora è contento? L’assessore indugia nella risposta e poi ride. “Io credo – interviene il neo assessore al turismo Antonio Napolitano, che assiste all’intervista – che sia meglio il progetto che prevede il parcheggio a spina di pesce così come è stato predisposto dall’assessore Barletta”. Ma Pasqualone lo contraddice prontamente: “no molto meglio il parcheggio cosiddetto ‘a cassetta’ senza deturpare l’aspetto architettonico della piazza”.