Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piano Casa/Secundo spinge il forzista Martellotta alle dimissioni dopo l’esito della votazione

Il candidato sindaco alle scorse amministrative prende posizione nei confronti del consigliere comunale di Fi 

Il candidato sindaco alle scorse elezioni amministrative di Monopoli Francesco Secundo prende posizione nei confronti del consigliere comunale di Forza Italia Giovanni Martellotta che, pur facendo parte della maggioranza, si è astenuto dal votare la delibera presentata dalla coalizione di centrodestra sul Piano Casa perché in disaccordo (il forzista voleva escludere la possibilità di realizzare appartamenti nelle zone industriali e artigianali). In una nota, Secundo, che ha seguito la seduta consiliare tra il pubblico, scrive: “vedere il consigliere Giovanni Martellotta astenersi alle 2 delibere (in realtà si tratta di una delibera e di un emendamento alla stessa delibera) di maggioranza mi ha fatto riaccendere la speranza. Una presa di posizione chiara e netta che di fatto, a mio parere, non intimorirà i suoi colleghi se non, con azioni concrete dopo esser stato palesemente considerato ‘l’ultimo degli arrivati’”. “Caro Giovanni – continua Secundo - la strada intrapresa è quella giusta. Ma vorresti essere uno dei tanti o ‘quell’ultimo degli arrivati’ che si assume la responsabilità nei confronti dei suoi 488 elettori?  Nel primo caso non ci meraviglieremmo. Ma nel secondo, ci aspetteremmo le tue dimissioni per non aver rispettato quei 488 cittadini che insieme a te sono stati deliberati con un bel sfavorevole!”.