Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Indiveri pensa all’istituzione di un coordinamento di amministratori dell’area metropolitana

In attesa di ottenere una delega significativa nell’ambito delle competenze dell'ex Provincia di Bari 

 

Conferenza stampa post voto nella sede del Partito Democratico di Monopoli per salutare l’elezione di Feliciano Indiveri nel Consiglio della Città Metropolitana di Bari. Con il neo eletto c’erano il segretario Paolo Comes e il consigliere comunale Claudio Licci di ‘Monopoli Civica’ che lo ha sostenuto. “Come città e come partito – ha introdotto Comes - speriamo che a Feliciano possa toccare una delega importante per contribuire al benessere di Monopoli. Come partito abbiamo sostenuto e appoggiato questa candidatura che ci è sembrata importante ma sarebbe stata ancora più importate se il tutto il centrosinistra fosse stato più compatto. Voglio sperare che nel tempo ci sia la possibilità di ricostruire lo schieramento del centrosinistra. Ringrazio tutti coloro che hanno votato Indiveri”. “È stato un lavoro di squadra – gli ha fatto eco Indiveri – è una competizione di secondo livello che non votano i cittadini, ma solo i consiglieri comunali. È un risultato frutto della fiducia che mi hanno dato i superiori del mio partito, che hanno creduto nella mia candidatura. A livello locale - continua - voglio ringraziare il consigliere comunale Claudio Licci che mi ha fortemente sostenuto. In questo nuovo ruolo dovrò dialogare in maniera più fitta con l’amministrazione comunale, proprio perché rappresentando Monopoli e altri territori in un contesto diverso è evidente che ci saranno rapporti più significativi di interlocuzione con il sindaco e con la giunta comunale. Il risultato ottenuto mi fa ben sperare nell’attribuzione in una delega. Aspettiamo i confronti di rito – ha sottolineato Indiveri - per capire se il presidente Antonio Decaro vorrà assegnarmi qualche responsabilità più specifica, che sarà messa a disposizione di tutto il territorio di Monopoli, del sudest barese e di tutta la provincia di Bari”. Indiveri intende mettersi subito al lavoro convocando un tavolo a cui parteciperanno gli amministratori dei territori, per cercare di fare una scaletta di quelle che sono le priorità, per poi ragionare su quelli più urgenti. “Vorrei creare – ha concluso - un coordinamento del sudest barese, composto dagli amministratori dei territori per cercare di creare una rete, attraverso cui poter dare risposte a tutti”.(G.D.)