Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggiero contro Barletta: parla bene ma razzola male. Il segretario replica: è su di giri ma presto gli risponderò

La guerra interna alla Lega di Monopoli si arricchisce di un altro capitolo dopo le scaramucce in consiglio comunale

 

E’ guerra aperta all’interno della Lega di Monopoli. Ad originarla, come è noto, è la rielezione nel Consiglio Metropolitano della Città di Bari di Franco Leggiero avvenuta, secondo lo stesso riconfermato consigliere, con il ridotto apporto dei consiglieri comunali monopolitani di centrodestra. Dopo i due comunicati di Leggiero e degli altri tre colleghi di partito Vincenzo Laneve, Giuseppe Campanelli e Antonio Rotondo, e le ‘scaramucce’ avvenute durante l’ultima seduta consiliare, ecco un altro comunicato del rieletto consigliere metropolitano che attacca Piero Barletta, capogruppo consiliare e neo segretario cittadino della Lega, che “parla bene ma razzola male”. Non manca la stoccata, così come Leggiero e i tre suoi colleghi di partito hanno sottolineato nei comunicati precedenti, alla stessa maggioranza di centrodestra che governa la città di Monopoli. Secondo Leggiero, Barletta e una buona parte della maggioranza avrebbero ordito un “giochetto politico” e un “tranello” per non farlo eleggere dando i voti al monopolitano Feliciano Indiveri, neo eletto nello schieramento di centrosinistra. Per questi motivi Leggiero, Campanelli, Laneve e Rotondo hanno chiesto un chiarimento con gli alleati monopolitani di centrodestra. Una richiesta caduta nel vuoto e Leggiero, quasi a tendere la mano per una riconciliazione, invita Barletta “ad attivarsi per concordare un chiarimento tra il nostro gruppo di quattro consiglieri comunali della Lega ed il sindaco ed i segretari di maggioranza”.

 

La breve replica. Interpellato sul comunicato di Leggiero, Piero Barletta ha solo affermato che il riconfermato consigliere metropolitano in questo momento “è su di giri e per ora preferisco riflettere ma gli risponderò nella prossima settimana, ora sto preparando la partecipazione alla manifestazione nazionale della Lega che si terrà sabato prossimo a Roma”.