Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Con la maggioranza di centrodestra in bilico, il consiglio comunale esamina il bilancio di previsione 2020-2022

L’assemblea torna in aula martedì 17 dicembre alle ore 16,30, dopo il nulla di fatto sulle modifiche al Piano Casa

 

Dopo il nulla di fatto sulle eventuali modifiche da apportare al cosiddetto Piano Casa registrato nella seduta del 12 dicembre scorso per il venir meno del numero legale (causato dall’uscita dei consiglieri della maggioranza di centrodestra), il consiglio comunale di Monopoli torna in aula martedì 17 dicembre alle ore 16,30 per esaminare sei punti all’ordine del giorno. Il più importante riguarda il bilancio di previsione 2020-2022, un provvedimento che giunge in una fase delicata per l’attività amministrativa del centrodestra monopolitano. Infatti, è dell’altro giorno (il 12 dicembre, appunto) lo ‘strappo’ consumato dai consiglieri dissidenti della Lega (Campanelli, Leggiero, Rotondo, ai quali occorre aggiungere Laneve, assente alla seduta), che si sono uniti agli otto consiglieri di opposizione nel voto contro il rinvio della riunione consiliare sul Piano Casa contravvenendo sia alle direttive del proprio capogruppo e segretario Barletta che a quelle della maggioranza, che ha poi abbandonato l’aula facendo venir meno il numero legale. Insomma, se dovesse perdurare l’ostruzionismo degli ‘slegati’, la tenuta della maggioranza correrebbe sul filo del rasoio: 13 contro 12. Si vedrà se nei giorni precedenti il 17 dicembre cambierà l’attuale quadro politico.