Il consiglio comunale approva a maggioranza il Rendiconto finanziario 2019 anche con i voti di Rotondo e Leggiero

I due ‘slegati’ sono passati ufficialmente nel Gruppo Misto e resta incerta la posizione degli altri due colleghi di ‘cordata’ 

 

Il consiglio comunale di Monopoli approva a maggioranza il rendiconto finanziario 2019. A favore hanno votato i sedici consiglieri di centrodestra mentre cinque sono stati i voti contrari (Silvia Contento, Carlo Maria Maione, Feliciano Indiveri, Francesco Tamborrino e Sonia Giulia Cazzorla). Gli assenti sono stati quattro: Giacomo Piepoli, Cecilia Matera, Angelo Papio e Claudio Licci. La seduta, svoltasi in modalità di video-conferenza, si è aperta con la dichiarazione dei due consiglieri Antonio Rotondo e Franco Leggiero che hanno lasciato la Lega per passare nel Gruppo Misto. Capogruppo è stato designato Leggiero. I due, comunque, hanno votato favorevolmente il rendiconto finanziario 2019, così come gli altri due colleghi ‘slegati’ Giuseppe Campanelli e Vincenzo Laneve che restano incerti sul da farsi. I quattro, come è noto, da tempo non condividono la linea di condotta del segretario del partito che è anche il fondatore (insieme all’assessora Angela Pennetti) della Lega in città, Piero Barletta. Rotondo e Leggiero, oltre a non condividere la linea politica di Barletta, sono in disaccordo anche sulle scelte fatte dai vertici provinciali e regionali del partito di Salvini. Come ad esempio la designazione di Nuccio Altieri a candidato presidente della giunta regionale in alternativa a Raffaele Fitto. Candidatura poi rientrata a favore dell’esponente politico salentino.