Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

Il 21 febbraio l’amministrazione comunale incontra i residenti delle contrade

Nell’ambito degli incontri tra l’amministrazione comunale e i cittadini, lunedì 21 febbraio, con inizio alle ore 18,30, si terrà una riunione presso la sede della Cooperativa agricola Madonna del Rosario in Contrada San Bartolomeo alla quale sarà presente il sindaco Romani e alcuni componenti della giunta. L’iniziativa sarà l’occasione per porre alcune domande agli amministratori da parte dei cittadini residenti nelle contrade della zona. Sarebbe interessante, ad esempio, conoscere le intenzioni dell’amministrazione sulla destinazione d’uso di due ex plessi scolastici: San Bartolomeo e Padre Sergio, che versano in stato di abbandono.

Bruno e Belisario: impossibile riformare la Costituzione in questa situazione politica

“La situazione politica attuale non permette una riforma, sia pure parziale, della Costituzione italiana”: sono stati concordi Donato Bruno (del Pdl e presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera) e Felice Belisario (presidente dei senatori dell’Italia dei Valori), intervenuti a Monopoli nel corso di un incontro-dibattito organizzato dal Centro studi-formazione politica ‘Il Cantiere dei Valori’. Tema dell’iniziativa: il cantiere della Carta, riformare e applicare la costituzione. A moderare gli interventi, il parlamentare monopolitano Pierfelice Zazzera. Bruno ha reso merito ai ‘padri costituenti’. “La Costituzione italiana – ha detto – è stata copiata da altre nazioni e dico che la prima parte di essa va bene così com’è. Secondo me va cambiata la seconda parte. Anzi è un obbligo per noi legislatori cambiarla ma la situazione politica attuale non lo permette. Pertanto, credo, che parlarne è tempo perso”. “Non c’è il clima di riformarla” gli ha fatto eco Belisario, che ha ricordato i vari tentativi fatti negli anni scorsi per adeguare la Carta ai tempi attuali. “E tutte le volte che ci abbiamo provato – ha sottolineato – abbiamo fatto solo danni”. Il dibattito è poi scivolato sui temi della giustizia e di Berlusconi. E qui i due parlamentari si sono divisi.

Costituzione: incontro-dibattito a Monopoli il 18 febbraio con Belisario (Idv) e Bruno (Pdl)

“Il cantiere della Carta: riformare e applicare la Costituzione” è il tema di un incontro che si svolgerà venerdì 18 febbraio, alle ore 18.00 presso l’Hotel Clio in Via John Fitzgerald Kennedy a Monopoli. Vi parteciperanno come relatori il Sen. Felice Belisario, presidente del Gruppo Italia dei Valori e l’On. Donato Bruno (PDL), presidente della I Commissione Affari Costituzionali.

Il 23 febbraio c’è il consiglio comunale

Dopo il question time del gennaio scorso, torna a riunirsi il consiglio comunale di Monopoli. Mercoledì 23 febbraio, con inizio alle ore 9,30, l'assise cittadina dovrà discutere un corposo ordine del giorno. Ben 16 sono gli argomenti all'esame dell'assemblea. Si comincerà con le comunicazioni del sindaco Romani che ufficializzerà la nuova composizione della giunta, venuta fuori dalla verifica politica. Le novità, com'è noto, riguardano le nomine dei nuovi assessori nelle persone di Rosanna Perricci (Pubblica istruzione e cultura, al posto di Elio Orciuolo), Giuseppe Spinosa (Attività marinare, al posto di Pierantonio Munno) e Alessandro Napoletano (subentrato a Cosimo Napoletano, attività finanziarie) e del vice sindaco Antonio Rotondo (prima era Orciuolo). La seduta segnerà l'ingresso in consiglio di Angelo Laveneziana (ex Ideeazioni), al posto della Perricci, e di Paolo Fiume, primo dei non eletti di Azzurro Popolare, che subentra a Spinosa. Ci sarà, inoltre, l'elezione del vice presidente del consiglio comunale. Quindi, si passerà all'esame del Piano comunale per il diritto allo studio e, poi, al riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio. Ultimo punto all'ordine del giorno: la mozione presentata dai consiglieri di opposizione relativa all'affidamento dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Question time il 19 gennaio

Torna a riunirsi il consiglio comunale mercoledì 19 gennaio con inizio alle ore 9,30. Si tratta di un question time. Otto le interpellanze che si discuteranno. Fra le più importanti: la questione dell'istituto comprensivo musicale, la raccolta dei rifiuti, la vicenda dell'ex Ceramica delle Puglie, eventuali debiti fuori bilancio per la Notte bianca dello sport dello scorso anno, l'Ecomuseo della Valle d'Itria.