Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il numero legale non c’è e il consiglio comunale si conclude in anticipo

Surrogato Mitrotti ma il sostituto Masi non si presenta. Polemiche per i debiti fuori bilancio

Leggi tutto...

Nota del Pd sull’ipotesi di incompatibilità di alcuni consiglieri comunali

Dopo il direttivo di Sinistra Ecologia e Libertà, anche i consiglieri comunali del Partito  Democratico di Monopoli hanno preso posizione a proposito della vicenda relativa a presunte inadempienze nel pagamento di tasse da parte di alcuni consiglieri e assessori comunali. I consiglieri Pd, in una nota, hanno presentato “formale richiesta,  scritta e protocollata,  al Segretario Generale del Comune e ai Dirigenti preposti, per verificare la sussistenza di ipotesi di incompatibilità di consiglieri Comunali”. La nota specifica che la richiesta “riconduce la questione alle sole ipotesi di tributi rigorosamente indicate dalla legge 267/ 2000   per evitare lesione di privacy  e processi mediatici”. “Al tempo stesso – conclude la nota - la richiesta di accertamento formulata coinvolge anche gli assessori della Giunta Municipale per i quali, se pure la legge non prevede tali incompatibilità,  l'indagine appare tuttavia opportuna per ragioni etiche e di trasparenza amministrativa”.

Sel invita l’amministrazione comunale a dimettersi

Il direttivo del circolo Sel di Monopoli, in una nota diramata a proposito di notizie di stampa relative a presunte inadempienze di pagamenti di tasse da parte di alcuni consiglieri comunali e assessori,  chiede al sindaco Romani e al segretario comunale di “compiere velocemente tutti i passi corretti e dovuti, per assumere le informazioni necessarie presso le sedi competenti, utili a sgomberare ogni dubbio e fare al più presto chiarezza in merito a queste notizie che potrebbero portare all’incompatibilità dei soggetti interessati” a ricoprire i rispettivi incarichi. Sinistra Ecologia Libertà chiede, inoltre, che, “per dare massima trasparenza, il presidente del consiglio convochi un urgentissimo consiglio comunale con all’ordine del giorno tale argomento”. La nota si conclude con un chiaro invito all’amministrazione di dimettersi.

 

In consiglio comunale si parla delle dimissioni di Mitrotti e di debiti fuori bilancio

Sono nove i punti all’ordine del giorno del consiglio comunale di Monopoli in programma venerdì 18 marzo (inizio alle ore 9,30). Si tratta, in pratica, della continuazione dell’ultima seduta. Con l’eccezione della surroga del consigliere Pdl Serafino Mitrotti che, come è noto, si è dimesso per divergenze con il sindaco Romani e la sua giunta. Gli subentrerà Mimmo Masi. E’ inutile dire che i partiti di opposizione ne approfitteranno per attaccare la maggioranza. Tra gli altri punti all’ordine del giorno ci sono alcuni debiti fuori bilancio (altro argomento scottante) e l’affidamento dei servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti. La seduta consiliare precederà quella più importante di fine mese quando l’assemblea discuterà il bilancio.

Lavoro e giovani: convegno Sel il 21 marzo a Monopoli

Il Piano straordinario per il lavoro varato recentemente dalla giunta regionale guidata da Nichi Vendola sarà al centro di un incontro che si terrà lunedì 21 marzo prossimo, con inizio alle ore 18, presso il circolo di Sinistra e Libertà in via Bixio 132 a Monopoli. E’ prevista la presenza di Alba Sasso, assessore regionale per il diritto allo studio e alla formazione, e Michele Ventricelli, consigliere regionale Sel. Come è noto la Regione Puglia ha investito 340 milioni di euro nel sostegno all’occupazione e nella promozione di nuovo lavoro per molti soggetti: donne, giovani, neo-laureati e ricercatori, immigrati e disabili.