Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli cerca riscatto e sorpasso a spese del Teramo. Mister Scienza: sarà una gara complicata

Si gioca al Veneziani domenica 11 ottobre alle ore 15 per la quarta giornata del girone C di serie C

 

Dopo il turno infrasettimanale in cui Monopoli e Teramo non hanno giocato, la quarta giornata d’andata del girone C di serie C pone di fronte proprio le due compagini che hanno svolto una preparazione regolare in vista del match in programma domenica 11 ottobre alle ore 15 sul terreno del ‘Veneziani’ (arbitra Bordin di Bassano del Grappa, nessun precedente con le rispettive contendenti). “Sarà una gara complicata – afferma il tecnico del Monopoli Scienza nella conferenza stampa della vigilia – perché il Teramo è tra le migliori compagini del girone e lo dimostrano le due gare disputate con il Bari e il Palermo” al termine delle quali ha ottenuto un pari (in trasferta) e un successo (in casa). Quindi 4 punti che mettono i teramani davanti al Monopoli che ne ha 3 conquistati sul campo della Juve Stabia prima della sconfitta di domenica scorsa nel match casalingo contro il Catania. Un passo falso che brucia per come è maturato (praticamente sull’unica occasione creata dai siciliani e sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti di campo con un colpo di testa ravvicinato del difensore Silvestri) e che va dimenticato al più presto magari con una prestazione maiuscola. Come quelle esibite a Castellamare o a Reggio Emilia in Coppa Italia. “Tutti devono dare di più – sottolinea ancora l’allenatore monopolitano – a cominciare dagli attaccanti”. Il Monopoli ne ha a disposizione cinque (Marilungo, Starita, Montero, Samele e Santoro) ma sulla coppia iniziale da mettere in campo Scienza non si è sbottonato. Probabile che ad affiancare Starita possa essere proprio Marilungo. Ancora out Arlotti e Nicoletti, tra i convocati ritornano Menegatti e Antonacci. Per il resto non ci dovrebbero essere variazioni rispetto a domenica scorsa. Nel Teramo, assenti Soprano, Minelli e Gerbi, l’allenatore Paci ha quattro dubbi da sciogliere e riguardano Celentano, Piacentini, Mungo e Bunino, comunque tutti convocati. A difendere la porta del Teramo ci sarà l’ex Lewandoski che in riva all’Adriatico non ha avuto tanta fortuna.