Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli si fa fermare in casa dalla Viterbese: vantaggio di Arena e pari di Tounkara

Squadra biancoverde falcidiata dal Covid (dieci giocatori contagiati) e nel corso della gara infortunio a Lombardo

 

Il Monopoli continua a non vincere sul terreno del ‘Veneziani’. Questa volta, però, guadagna almeno un punto che, come si dice in casi del genere, fa classifica. In vantaggio con Arena al 16’ della ripresa, la squadra monopolitana si fa raggiungere dalla Viterbese con Tounkara al 30’ dopo un errore in disimpegno di Mercadante. Errori difensivi non nuovi in questo tormentato torneo, caratterizzato dall’epidemia. Il Monopoli, decimato dal contagio con dieci giocatori in isolamento domiciliare più due componenti dello staff, ha avvertito sin dal primo tempo di aver trascorso una “brutta settimana” (parole di Scienza alla vigilia del match) ma non si è mai arreso dopo aver corso rischi al 9’ su un maldestro errore di Bastrini nella propria area e al 16’ con un mancato intervento a pochi metri dalla porta di Mbende. La sveglia l’ha data Giorno al 25’ con una sventola deviata in angolo dal portiere Daga. Ad aggravare la situazione in casa Monopoli ci si è messo anche l’infortunio alla spalla di Lombardo, costretto ad uscire alla mezz’ora per far posto a Zambataro. Dopo un colpo di testa alto di Rossi al 33’, capita ad Arena, schierato difensore nello scacchiere ‘a tre’, l’occasione più ghiotta del primo tempo ma la sua conclusione al 43’ viene respinta miracolosamente da Daga. Nel primo affondo della ripresa, al 16’, il Monopoli trova il vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Giorno per Arena che calcia la palla a fil di palo. Al 18’ la squadra biancoverde potrebbe raddoppiare con un colpo di testa di Montero, servito da Marilungo. Ma Daga gli nega il gol smanacciando il pallone oltre la traversa. Dall’angolo altro pericolo per la porta della Viterbese. Giorno pennella un pallone sul destro di Paolucci che spara al volo. Il tiro è ben indirizzato in porta ma la deviazione di un difensore spedisce la palla nuovamente in angolo. Al 20’ la Viterbese manda sul terreno di gioco Tounkara che dieci minuti dopo firma il pareggio con un destro potente e preciso da fuori area dopo che Mercadante sbuccia maldestramente la sfera dando via libera all’attaccante. Fino al termine non accade più nulla: fioccano altre due ammonizioni e l’espulsione di Arena per un doppio giallo.