Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel posticipo Casertana-Monopoli è vietato sbagliare: i punti in palio cominciano ad essere ‘pesanti’

Nella difesa monopolitana torna disponibile Giosa, tra i campani occhio a Castaldo e Pacilli

 

Il posticipo della 14ma giornata del girone C di serie C è Casertana-Monopoli ed il match si disputerà al ‘Pinto’ di Caserta dopo il periodo di rifacimento del manto erboso che ha costretto la squadra rossazzurra ad emigrare altrove per le gare casalinghe. Un fattore non di poco conto che hanno influito sui modesti risultati fin qui acquisiti da una compagine costruita per ben altri obiettivi. Gli attaccanti Castaldo e Pacilli, tanto per citare i giocatori menzionati dall’allenatore del Monopoli Beppe Scienza in conferenza stampa, rappresentano un lusso per la categoria e pertanto occorrerà fare molta attenzione nel saperli neutralizzare. Il Monopoli ha voglia di riscattarsi dopo la sconfitta rimediata a Palermo nell’ultimo turno: l’intento traspare proprio dalle parole pronunciate da Scienza nella vigilia dell’incontro. “Da qui alla fine del girone d’andata – ha affermato – ci saranno cinque finali ed il bello deve ancora venire”. Scienza è tornato a parlare di alcuni torti arbitrali, subiti a Torre del Greco ed a Palermo, che hanno tolto punti alla classifica dei biancoverdi. Di formazione da schierare a Caserta, naturalmente, neanche a parlarne. “E’ l’ultima cosa a cui penso” ha aggiunto il tecnico riferendosi al particolare momento legato all’epidemia. Comunque sono rientrati tra i convocati i difensori Giosa e Bastrini e l’esterno Lombardo. Nella Casertana non ci saranno gli squalificati Carillo e Bordin ma rientrano Petruccelli e Valeau.