Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Successo salutare del Monopoli a spese della Turris. Vibonese superata e zona playout lontana di sei punti

Le reti di Soleri, De Paoli e Paolucci. Il gol della bandiera di Giannone, il migliore dei campani

 

Il Monopoli batte la Turris per 3-1, scavalca la Vibonese che resta al quint’ultimo posto e si allontana dalla zona play out di sei lunghezze. Un gran colpo non c’è che dire in vista del derby di mercoledì 17 febbraio a Bari. Ma non è stato facile avere ragione dei corallini che nella ripresa hanno profuso ogni energia per rimontare così come era successo nell’ultimo match casalingo col Bisceglie (da 0-2 a 2-2). Infatti, la Turris ha chiuso in svantaggio la prima frazione per 2-0 (reti di Soleri e De Paoli) ed iniziato la ripresa a spron battuto mettendo alle corde il Monopoli che ha poi trovato la reazione mettendo al sicuro il risultato con Paolucci. Nonostante tutto la Turris ha trovato il gol della bandiera grazie al sinistro fatato del migliore dei suoi Giannone direttamente su punizione. Tutto inutile per i campani che hanno chiuso il match in nove uomini per l’espulsione di Da Dalt e l’infortunio di Tascone, avvenuti nel finale. Il Monopoli saluta il successo (meritato) e pensa al derby.

 

La cronaca. Il primo pericolo lo procura la Turris con un calcio di punizione di Signorelli dai 25 metri ma Satalino è attento nello smanacciare sopra la traversa la palla. La risposta del Monopoli è affidata ad un’altra punizione velenosa di Paolucci al 10’ ma nell’area piccola non c’è alcun compagno lesto nella deviazione. Al 23’ la gara si sblocca: dagli sviluppi di un fallo laterale, Vassallo calibra una traiettoria sul secondo palo sulla quale si eleva più in alto di tutti la testa di Soleri (nella foto di Gabri Latorre) che fa secco Abagnale. Per l’attaccante di scuola Roma è il secondo gol con la casacca biancoverde (oggi però in completo nero). Al 33’ Soleri ha sul destro la palla del raddoppio dopo aver saltato un difensore presentandosi solo davanti al portiere corallino che è bravo a chiudergli lo specchio della porta mandando il pallone in calcio d’angolo. Al 39’ altra occasione dei monopolitani per il 2-0: capita sul destro di Piccinni, appena appostato ai limiti dell’area dopo una corta respinta dei difensori campani. Il pallone sfiora l’incrocio dei pali. Il raddoppio è rimandato di 4’ e giunge con De Paoli che di destro e dai 20 metri infila Abagnale sul tocco di punizione di Paolucci (per lui primo gol col Monopoli). Si va al riposo con il doppio vantaggio del Monopoli. La ripresa si apre con la traversa di Giannone al 1’. Ancora il mancino corallino sugli scudi al 6’ con una punizione che Satalino sventa in angolo. Al 19’ Paolucci, già ammonito, rischia il rosso per un intervento scomposto su Signorelli, costretto comunque ad uscire per infortunio. Al 25’ è proprio Paolucci a mettere al sicuro il risultato siglando il 3-0 ma grosso merito va attribuito a Soleri che ruba palla ad un avversario, ne supera un secondo e porge sul destro dell’ex pescarese un pallone da spingere in rete. Serie di cambi e al 29’ Giannone direttamente su punizione accorcia le distanze.