Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Monopoli e Bisceglie non si fanno male: un pari che accontenta tutti in una settimana da paura in casa biancoverde per il Covid-19

In vantaggio gli ospiti con Cittadino, poi De Paoli (quattro gol in cinque gare) riporta la situazione in equilibrio

 

Il derby fra Monopoli e Bisceglie termina con lo stesso punteggio della gara d’andata: 1-1. Un pari che permette alla compagine monopolitana di agganciare la Turris al 12mo posto lasciandosi alle spalle l’altra squadra pugliese, la Virtus Francavilla mentre gli ospiti restano al penultimo gradino della graduatoria. Il pareggio è tutto sommato giusto al termine di una gara priva di contenuti tecnici e dominata dalla paura di perdere. Sicuramente più ansiosa la squadra di casa, falcidiata da infortuni (cinque fuori) e contagi da Covid (quattro positivi ed in isolamento), visto l’inizio balbettante: al 7’ Satalino ha evitato la capitolazione su conclusione di Sartore. Con il passare dei minuti lo stress si è attenuato e nel primo tempo non è accaduto nulla di eclatante se non una conclusione di Cecconi finita di poco fuori. Più movimentato il secondo tempo con le due reti che hanno deciso il match, con un tentativo di autorete del biscegliese Tazza ed un’altra parata salva risultato di Satalino su colpo di testa di Priola. Ad aprire le marcature gli ospiti con Cittadino al 25’, lesto a ribattere in rete un pallone calciato sul palo da Musso (in posizione dubbia, secondo il gesticolare del centrale monopolitano Bizzotto, che chiedeva l’intervento dell’arbitro). A ristabilire la parità ci ha pensato De Paoli al 36’, entrato poco prima e al quarto gol stagionale in cinque gare (nella foto di Gabri Latorre il gol dell'attaccante). Da segnalare l’esordio con la maglia della propria città di Gianmarco Alba, il secondo monopolitano nel roster dopo Satalino. Domenica 7 marzo trasferta sul campo della Viterbese.