Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli coglie un altro punto prezioso sul campo della Vibonese e raggiunge la Viterbese all’11mo posto

Molte assenze nelle due squadre ed a guidare dalla panchina quella monopolitana è Nardecchia al posto di mister Scienza

 

Il Monopoli esce con un pareggio a reti bianche dal campo della Vibonese e raggiunge la Viterbese all’undicesimo posto mettendo nel mirino la Casertana che occupa l’ultimo posto utile per i play-off. Ora la squadra biancoverde è attesa da due incontri casalinghi con il Palermo sabato 20 marzo e domenica 28 marzo proprio con la Casertana. Insomma, l’esito dei due match dirà qualcosa sul futuro dei monopolitani che sperano in una sorte migliore sia dal punto di vista fisico che dei contagi da Covid-19 (anche in terra calabrese biancoverdi decimati da infortuni, contagi e squalifiche). Il pari è sostanzialmente giusto ed il punto conquistato dai padroni di casa permette loro di agganciare il Potenza al quart’ultimo posto. Roselli, tecnico dei calabresi ed ex del Monopoli, deve rinviare ancora una volta l’appuntamento con la vittoria. Da quando c’è lui in panchina sei pareggi di fila.

 

La cronaca. Le due squadre si presentano sul terreno di gioco (dove il Monopoli non ha mai perso negli incontri precedenti) molto decimate. In assenza di Scienza, a guidare dalla panchina la squadra è il preparatore atletico Nardecchia. Il primo pericolo lo procura un tiro-cross di Tazzer, deviato da un difensore, sul quale il portiere Marson alza la palla sulla traversa con conseguente calcio d’angolo. L’occasione più ghiotta di tutta la partita capita sulla testa dello specialista Soleri sul cross perfetto di Viteritti. Marson è bravo a salvare la porta. Fino al 45’ non accade nulla di particolare. La ripresa si apre con un’altra azione pericolosa dei biancoverdi ma Starita all’11’ non trova il varco giusto. Il primo squillo dei padroni di casa giunge al 23’ con una punizione di Laaribi ma Satalino si distende con tutta la sua lunghezza smanacciando in angolo la sfera. Davvero una gran parata. Il portiere monopolitano si ripete al 37’ salvando d’istinto su una conclusione di Redolfi da pochi passi. Il capitano della Vibonese, già ammonito, stende Viteritti che lo aveva superato di slancio. Secondo giallo e doccia in anticipo quando mancano solo tre minuti ai cinque di recupero concessi dall’arbitro Maggio di Lodi. La gara finisce con un salomonico 0-0. Un punto che fa classifica ad entrambe le formazioni.