Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Basket/L’Epc Action Now Monopoli comincia la seconda fase del torneo di B con una pesante sconfitta a Salerno

Approccio alla gara sbagliato dei monopolitani, si salvano solo capitan Torresi e M. Laquintana  

 

Non inizia bene la seconda fase del campionato di serie B di basket per l’Epc Action Now Monopoli che esce sconfitta per 78-61 sul parquet della Virtus Arechi Salerno. Troppe pause difensive, poco ritmo in attacco e scelte spesso forzate hanno determinato la battuta d’arresto che non pregiudica il cammino per la salvezza. Innanzitutto occorrerà evitare l’ultimo posto in classifica, ora appannaggio dell’Avellino, che porta alla retrocessione diretta e c’è ancora tempo per rimediare nonostante il penultimo posto in graduatoria. La salvezza potrebbe arrivare con la disputa dei play-out, il traguardo più alla portata degli uomini di coach Paternoster. La partita di Salerno ha messo in luce capitan Torresi, autore di 21 punti, ed il giovanissimo Michelangelo Laquintana che ha messo a referto 9 punti (era assente il fratello Vanni per problemi fisici). Il migliore dei padroni di casa è stato Rezzano, miglior realizzatore della serata con 22 punti ed immarcabile per i lunghi monopolitani. Nel corso dei primi due quarti di gara, è stato lui a scavare il solco che si è rilevato decisivo. Intanto è stata rinviata a data da destinarsi causa Covid la gara casalinga programmata per mercoledì 24 marzo con la LUISS Roma. Prossimo impegno domenica 28 marzo ancora in trasferta contro il Sant'Antimo, reduce dalla vittoria contro il Viola Reggio Calabria.