Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Canottaggio/Cascione e Lenoci medaglie d’argento a Piediluco, Giannoccaro e Lapertosa prime donne-arbitro della Pro Monopoli

Un altro storico traguardo raggiunto dalla centenaria società remiera monopolitana

 

L’attività agonistica di canottaggio è alle prime battute stagionali e arrivano i primi titoli per la gloriosa società della Pro Monopoli. A Piediluco si sono svolte le regate del 1° meeting nazionale e due rappresentanti monopolitane hanno conquistato tre medaglie d’argento con Lucia Cascione e Stefania Lenoci. La prima ha fatto parte del quattro senza ragazze con Agnese Dessani(Ravenna), Aurora Vassalli(Cus Pavia) e Roberta Mascolo(Monate) ed è arrivata al posto d’onore dopo l’equipaggio della Tevere Remo, secondo posto bissato anche nella specialità dell’otto femminile.  Lenoci, invece, ha gareggiato nell’otto femminile juniores. Intanto, sempre a Piediluco, hanno esordito come giudici-arbitro due monopolitane: Elisabetta Giannoccaro, laureata in lingue e letterature straniere, madre di Emanuele ed Alessandro, promettenti giovani canottieri e Giampaola Lapertosa, laureata in legge, madre di Francesco e Stefania, anche loro atleti ed iscritti al circolo canottieri promonopolitano. Giannoccaro e Lapertosa sono le prime donne della Pro Monopoli a diventare arbitri effettivi. Un altro traguardo tagliato dalla centenaria società remiera monopolitana presieduta da Giovanni Cellie.