Il Liberty è fuori dalla Coppa Italia nonostante il successo in trasferta per 3-1

Passa in finale il Città di Marino. Zotti sigla una tripletta

Il miracolo non c’è stato e il Liberty Monopoli si ritrova fuori dalla finale di Coppa Italia d’Eccellenza a causa della ‘sciagurata’ gara d’andata di semifinale persa in casa per 3-0 e con il rigore sbagliato da Zotti quando si era sul 2-0 per il Città di Marino. Forse è meglio dire che la ‘sciagura’ è cominciata dalla gara di ritorno dei quarti con lo Scalea, quando per doppia ammonizione sono stati squalificati Pappapicco, Fumai e Laviano, ai quali si è aggiunto il portiere Indiveri per le presunte parole di razzismo pronunciate nei confronti di un avversario. Quella gara ha segnato l’inizio della fine (scusate il gioco di parole) dell’avventura della squadra monopolitana in Coppa. Non meno colpevole è stato Ferrara, espulso dopo un quarto d’ora nel match col Città di Marino per aver compiuto un gesto che poteva benissimo evitare. Nel ritorno di oggi in terra laziale il Liberty ha vinto per 3-1 ma non è bastato. In finale ci vanno i laziali in virtù del 3-0 del Veneziani. Dopo il vantaggio del Città di Marino realizzato da Campione, nella ripresa una tripletta di Zotti (con l’ultimo gol su rigore) ha capovolto il punteggio fissandolo sull’1-3. Resta il rammarico per quello che poteva essere e non è stato.