L’Amopuglia Basket al penultimo ostacolo verso la serie C

Domenica 1 maggio match interno contro il Lecce

L’Amopuglia Monopoli è a due ‘passi’ dalla conquista della promozione diretta in serie C regionale di basket maschile. La formazione monopolitana, infatti, è chiamata a produrre gli ultimi due sforzi contro il Lecce (in casa domenica 1 maggio ore 18,30 all’Ipsiam) e sabato 7 maggio a Cisternino per raggiungere l’agognato trionfo. Contro i salentini, che sono terzi in classifica,  a 4 punti dal Monopoli e 2 dal Fasano, non sarà facile avere ragione. Ne è consapevole capitan Piero Damasco: “Arrivati fin qui dobbiamo fare ancora 2 grandi sforzi per raccogliere il lavoro di un intero anno, sappiamo da tempo che non ci sono consentiti passi falsi se vogliamo arrivare direttamente all’obiettivo senza passare per i play – off. Nessuno di noi pensa che il più sia fatto, abbiamo il massimo rispetto per il Lecce, ma siamo pronti a dare tutto quello che abbiamo per vincere. Occorrerà pazienza, come già con Fasano e Castellaneta dovremo essere bravi a restare attaccati alla partita fino all’ultimo, senza aver fretta: abbiamo ottima condizione fisica e siamo sin dall’inizio 11 titolari, questo alla fine ha sempre fatto la differenza”. L’ultimo pensiero di Damasco è rivolto al pubblico monopolitano: “Voglio rivolgere un invito a tutti gli sportivi monopolitani: venite a sostenerci, dedicate due ore del vostro primo maggio al basket, per noi della squadra sarebbe importante. La scorsa settimana abbiamo giocato a Castellaneta davanti ad un Palazzetto gremito, malgrado la partita fosse per loro ininfluente per la classifica, ed il calore dei sostenitori locali è stato una spinta formidabile per i giocatori di casa. Domenica, in occasione di una gara così importante, vorremmo per una volta in questa stagione giocare in una Palestra piena e sentire finalmente di giocare in casa: venite a darci una mano e speriamo di poter gioire tutti insieme a fine partita, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per avvicinarci al traguardo”. Per quanto riguarda la formazione, mancherà Giovanni Lamanna. Infine è stato chiesto alla F.I.P. l’autorizzazione ad effettuare all’inizio della gara un minuto di raccoglimento in memoria di Vito Grattagliano, in occasione della prima partita che si disputerà a Monopoli dopo la sua prematura scomparsa. L’Action Now! ha deciso che, in suo onore, nessuno dei suoi atleti indosserà più in futuro la canotta con il suo amato numero 6.