Cipulli già pensa alla gara di Cisternino

“Dobbiamo essere pronti ad un’altra battaglia”

C’è soddisfazione nello spogliatoio dell’Amopuglia Monopoli al termine del vittorioso match contro il Lecce. Per tutti parla Fabrizio Cipulli, l’uomo della provvidenza. E’ stato lui, come in altre circostanze, a dare la scossa ai compagni. “Non è stata una partita per esteti del basket – ha affermato - ma occorre considerare la stanchezza che a questo punto della stagione con i primi caldi si fa sentire ed il fatto che oggi eravamo in chiara emergenza per assenze ed infortuni, anche se molti dei miei compagni hanno stretto i denti ed erano ugualmente in campo. Mi ha fatto piacere dare ancora una volta una mano a questi ragazzi, sto bene con loro e la differenza di età non è mai stata un problema, anzi è una motivazione in più per me ed è probabilmente la cosa che mi diverte di più”. Il successo contro il Lecce sembra ormai archiviato e si pensa all’ultimo ostacolo di sabato 7 maggio a Cisternino. “Lì chiudiamo la stagione – ha proseguito Cipulli - ma sempre con l’idea che sarà una partita da affrontare con la massima attenzione e cautela: finora nessuno ci ha regalato nulla e dobbiamo avere bene in testa che sarà meglio essere pronti ad un’altra battaglia. Se poi ne verrà fuori una partita più semplice delle ultime, tanto meglio, la voglia di chiudere in bellezza è tanta”. Infine Cipulli ha voluto sottolineare la massiccia presenza di pubblico sugli spalti della palestra: “ho visto con piacere che molti monopolitani si stanno riavvicinando al basket. Vi aspettiamo a Cisternino, con il vostro aiuto speriamo alla fine di poter far festa tutti insieme”.