Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

Esposito, Ricucci e Genchi giustiziano il Catania ma è ancora duro il cammino per la salvezza

Nonostante il 3-0 non sono mancate alcune disattenzioni difensive dei biancoverdi che, comunque, sono fuori dalla zona play-out

 

Il Monopoli torna al successo in casa battendo per 3-0 un Catania in disarmo e, soprattutto, vede avvicinarsi il traguardo della salvezza diretta. Decisivi saranno gli ultimi due turni di campionato. La squadra biancoverde sfata il tabù del Veneziani dopo oltre quattro mesi e mezzo cogliendo il terzo risultato utile in quest’ultimo scorcio di torneo. Insomma, la fiducia è tornata ma non bisogna abbassare la guardia. A cominciare dal prossimo incontro di domenica 30 aprile sul campo del Matera, che sarà reduce dalla finale di ritorno di Coppa Italia in programma a Venezia mercoledì 26 aprile. La gara con gli etnei non è stata particolarmente ostica per il Monopoli. Il Catania, decimato dagli infortuni, non è salvo e neppure tagliato fuori dal discorso dei play-off. Come per i biancoverdi, anche i rossoazzurri possono centrare gli spareggi per la promozione e tutto dipenderà dagli ultimi 180’ della regular-season. Gli ospiti cominciano l’incontro studiando gli avversari. Lo stesso fa il Monopoli che si rende pericoloso al 21’ con Genchi che si divora il gol calciando alto un pallone servitogli alla perfezione da Pinto. Al 23’ la palla-gol capita proprio sul destro di Pinto ma l’ex Pisseri si allunga sulla sua sinistra deviando in angolo (un miracolo che il pubblico di casa maledice). Al 26’ risponde Mazzarani che trova pronto Furlan alla respinta. Al 28’ il pallonetto di Carissoni si spegne di poco alto sulla traversa. Palla-gol del Catania al 29’: Furlan si oppone a Pozzebon. Al 39’ si sblocca il risultato per merito di capitan Esposito, con tocco finale forse di Marchese. Al 46’ Pozzebon si divora letteralmente un gol da due passi: palla che supera la traversa. Nella ripresa occasione-gol del Monopoli: al 2’ Montini serve Genchi che di destro svirgola un pallone quasi sotto porta. Al 12’ Carissoni è bravo a salvare quasi sulla linea, ma Mazzarani non è in giornata e, su passaggio di Manneh, sparacchia a lato. Zanin toglie Franco e inserisce a centrocampo Ricucci. Il tecnico del Catania Pulvirenti lancia nella mischia Russotto, reduce da un infortunio, nel tentativo di riequilibrare le sorti dell’incontro. Non ci riesce per un’inezia: ancora Mazzarani al 17’, su assist di Pozzebon, di destro tira nuovamente fuori. Al 22’ c’è il raddoppio che porta la firma proprio di Ricucci che fa secco Pisseri con un pallone che s’insacca sotto la traversa. Al 44’ arriva il tris su rigore per un atterramento di Mercadante in area. Genchi vince la sfida con Montini per chi dovrà batterlo e fa nuovamente secco Pisseri.

Monopoli fuori dalla zona play-out. Una buona notizia viene dall'ultimo risultato della giornata: la sconfitta dell'Akragas a Cosenza per 1-0, gol di Cavallaro all'80' su punizione. Ora sono i siciliani al quintultimo posto mentre il Monopoli è fuori dalla zona play-out di 2 punti. Se ci mettiamo i due punti di penalizzazione che sicuramente avrà il Messina dopo il deferimento, il Monopoli affianca i peloritani con 40 punti sorpassandoli nella differenza reti generale che vede i biancoverdi a -12 e il Messina a -15 (negli scontri diretti c'è una vittoria per parte 2-1 e 0-1 e pari differenza reti).