Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Missione compiuta: il Monopoli è tornato corsaro contro l’Akragas e rientra in zona play-off

Il centravanti Sarao e i difensori Bei e Mercadante firmano il successo sul neutro di Siracusa 

 

La missione è compiuta: il Monopoli vince per 3-2 a Siracusa contro l’Akragas e rientra in zona play-off. Il tecnico monopolitano Scienza fa bottino pieno da quando siede in panchina ed ora aspetta qualche colpo di mercato per sostituire i giocatori già ceduti. La gara contro i siciliani si è sbloccata al 29’ del primo tempo dopo alcune conclusioni pericolose dei biancoverdi (due parate di Vono su incursioni di Sounas e Mavretic). Donnarumma, dopo due errori, azzecca il cross perfetto per la testa di Sarao. Vono respinge ma Sarao, ancora di testa mentre è a terra, riesce a mandare la palla in rete. Al 31’ il Monopoli potrebbe raddoppiare ma il tiro di Scoppa, promosso capitano, trova sulla sua strada Vono che smanaccia in corner. L’argentino diventa protagonista, in negativo, facendosi prima ammonire (32’), poi causa il rigore per atterramento di Salvemini (34’). I siciliani reclamano il secondo giallo e, quindi, il rosso, ma in effetti il fallo viene commesso mentre Scoppa inciampa contro l’attaccante. Dal dischetto lo stesso Salvemini spiazza Bardini che si tuffa alla sua sinistra e si vede passare il pallone dalla parte opposta. Al 43’ Rota cincischia su un invitante pallone in area portandosi la palla oltre il fondo. Nella ripresa l’Akragas riesce a ribaltare il punteggio con il centravanti Parigi che vince un rimpallo contro Ferrara ed insacca alle spalle di Bardini. Immediata la risposta dei monopolitani che raggiungono il pari grazie a Bei (6’) che indovina l’angolo alto con un tiro dai limiti dell’area. Un gran gol per i difensore, fresco di rinnovo contrattuale. Al 7’ Bardini compie un autentico miracolo smanacciando in angolo un tiro ad effetto di Salvemini: davvero una prodezza! I due allenatori cominciano a mettere forze fresche nel tentativo di rompere gli equilibri. Ci riesce il Monopoli al 33’ con un altro difensore: Mercadante è più lesto di tutti nel correggere in rete di destro (che non è il suo piede preferito) un tiro sbagliato di un suo compagno di squadra. Al 35’ la squadra monopolitana va vicinissima al quarto gol su incursione di Sounas: sulla linea libera un difensore biancazzurro. Fino al termine il Monopoli riesce a gestire la gara senza correre pericoli.