Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Monopoli fa un figurone a Matera: passa in vantaggio con Salvemini, poi Bardini regala il pari a Tiscione

La squadra monopolitana raggiunta sul finire della gara per un errore del giovane portiere

 

Un grave errore del portiere Bardini all’89 permette al Matera di pareggiare un incontro che il Monopoli aveva in pugno dopo il vantaggio propiziato da un assist di Sarao per Salvemini in gol dopo 10’ dal suo ingresso in campo con la casacca biancoverde. Davvero un peccato aver sperperato due punti che sarebbero stati di vitale importanza nella lotta per i play-off. Gli errori capitano un po’ a tutti e Bardini, che è giovane, avrà tutto il tempo per potersi riscattare. Errore a parte, il Monopoli ha giocato davvero bene. Non ha corso pericoli se non all’8’ quando Mercadante è riuscito a fermare Tiscione lanciato a rete. Poi è stato il Monopoli a rendersi pericoloso con Sarao, il migliore in campo. Il suo sinistro al 36’ è finito sulla traversa dopo che il portiere materano Golubovic aveva leggermente deviato la palla (l’arbitro non ha neppure dato il calcio d’angolo). L’ingresso di Strambelli ad inizio di ripresa ha dato l’impressione di un risveglio del Matera. Ma così non è stato perché il Monopoli non ha mai dato spazio alle azioni lucane. Anzi le sue ripartenze hanno messo in seria difficoltà la compagine di casa. Come nel caso di Sarao al 16’ (sinistro fuori), di Salvemini al 18’ (il destro dell’attaccante parato) e ancora di Sarao al 20’ (palla fuori dopo un rimpallo). Al 26’ la squadra biancoverde è passata in vantaggio con Salvemini, lesto a raccogliere un invito dell’onnipresente Sarao (il Monopoli non può farne a meno) ed a battere il portiere con un preciso diagonale di destro (in campionato è il sesto gol dopo i cinque realizzati fino a domenica scorsa con l’Akragas). Quando ormai si cominciava ad assaporare la vittoria ecco l’imprevisto: Bardini perde l’equilibrio ed in maniera goffa smanaccia la sfera sulla testa di Tiscione che la mette dentro a porta vuota. Una beffa che il Monopoli tenta di scacciare al 47’: ancora con un sinistro di Sarao deviato in angolo da Golubovic. Il risultato rimane inchiodato sull’1-1 e con tanti rimpianti in campo e sugli spalti occupati da un centinaio di tifosi monopolitani.