Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Zona play-off a rischio per il Monopoli, sconfitto in casa dal Catanzaro con gol di De Giorgi e Zanini

Terreno pesante per la pioggia ma il successo dei calabresi non fa una grinza

 

Altro che quarto/quinto posto, il Monopoli sta mettendo a rischio la partecipazione ai play off dopo la sconfitta interna per 0-2 patita oggi contro il Catanzaro. Cosenza e Casertana si fanno minacciose e domenica prossima si va a Rende contro una diretta concorrente. Successo ineccepibile del Catanzaro che è riuscito ad imbrigliare i biancoverdi in ogni angolo del terreno di gioco, reso pesante dalla pioggia. Tra i monopolitani le assenze di Zampa e Sounas si fanno sentire ma non devono costituire giustificazioni. In casa, purtroppo, la squadra non riesce ad esprimersi come fa in trasferta. Perché? Più volte lo abbiamo chiesto agli allenatori che si sono succeduti quest’anno (prima Tangorra, ora Scienza) e nessuno, francamente, è riuscito a dare spiegazioni esaurienti. Sta di fatto che le ultime due partite giocate al Veneziani nel giro di sette giorni hanno fruttato la miseria di un solo punto (l’1-1 contro la Paganese e per giunta dopo essere passati in svantaggio). La gara contro i calabresi si è decisa nella ripresa dopo che nel primo tempo Letizia aveva scaldato le mani di Bardini al 12’ e Donnarumma e Mercadante avevano impensierito Nordi al 41’. A sbloccare la partita ci ha pensato il difensore De Giorgi, in campo da un paio di minuti, che al 51’ ha lasciato partire un missile dai 30 metri che si è insaccato all’incrocio dei pali. Nemmeno il tempo di riordinare le idee e il Catanzaro ha raddoppiato con Zanini al 54’. Inutili le mosse di Scienza per riaprire la gara. Doudou, entrato al posto di Sarao, al 61’ ha messo il pallone fuori di poco e all’85 si è visto respingere da Nordi una palla destinata nel sacco. Troppo poco, e per giunta a risultato acquisito, per un Monopoli che deve cambiare subito registro se ha ambizione di play-off.