Monopoli Libera

l'informazione monopolitana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

Quaterna di reti al Lecce: il Monopoli dei record è sesto e nei play-off sarà derby col Francavilla

Non c’è tempo per festeggiare perché la prima gara (orario da stabilire) è al ‘Veneziani’ venerdì 11 maggio

 

Il Monopoli batte il Lecce per 4-1 e conquista il sesto posto nella griglia dei play-off per la promozione in serie B che cominceranno venerdì 11 maggio (orario da stabilire) con il confronto casalingo contro la Virtus Francavilla, che ha chiuso il torneo al nono posto. Con il successo sui salentini, la squadra biancoverde ha stabilito una serie di record in serie C: maggior numero di punti (53) con 14 vittorie (precedente record 13) e maggior numero di gol segnati (46 contro i 43 del 2015-2016). Peccato non aver raggiunto il quinto posto che, innanzitutto avrebbe permesso di giocare eventualmente in casa la seconda partita di play-off (a meno che il Cosenza venga sconfitto in casa dalla Sicula Leonzio che affronterà al ‘Marulla’ l’11 maggio), e poi di eguagliare il piazzamento conseguito nelle stagioni di C/1 84-85 e 86-87. Detto dei record, la gara con il Lecce è stata piacevole e ricca di gol. La sagra l’hanno aperta gli ospiti al 3’ con Saraniti. Il pari porta la firma di Sarao (con leggera deviazione di un difensore leccese). Al 17’ il sorpasso del Monopoli è opera di Donnarumma, tra i migliori in campo insieme a Rota. La partita, nonostante il caldo e l’orario poco gradito di questi tempi, è viva e non mancano le azioni pericolose da una parte e dall’altra. Il Lecce potrebbe pareggiare al 32’ ma la punizione di Caturano, deviata da un giocatore monopolitano, si stampa sul palo. Altra grossa occasione per pareggiare i conti capita nella ripresa, dopo una serie di cambi: al 31’ prima Costa Ferreira, poi Di Piazza mancano il bersaglio. Al 40’ Rota meriterebbe il gol dopo un pregevole slalom dalla trequarti di campo. Il suo tiro non viene trattenuto dal portiere Chironi. La palla lentamente sta per entrare in porta ma proprio sulla linea è Minicucci a dargli il colpo di grazia per il 3-1. Al 50’ chiude i conti Genchi, al dodicesimo sigillo personale. E’ anche il sigillo ad una stagione ricca di soddisfazioni per il Monopoli. Ma, come ha detto in conferenza stampa l’allenatore monopolitano Scienza, tra i maggiori artefici dell’annata, non c’è tempo per festeggiare. Venerdì 11 si torna in campo per la lotteria degli spareggi e l’amministratore delegato Laricchia, sempre in sala stampa, non ha nascosto l’ambizione di voler scalare gradini. Si comincia col primo: il derby con la Virtus Francavilla.